Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 03 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









 Cotral fuori dall'accordo Metrebus Da gennaio viaggiare costerà di più
0

Cotral in attesa di 300 bus nuovi di zecca. Il capoluogo spera

Frosinone

Saranno prodotti dalla Solaris i primi 300 nuovi bus di Cotral.

Il Consiglio di Amministrazione dell’azienda ha deliberato questa mattina l’aggiudicazione definitiva della gara europea bandita lo scorso maggio 2015. Il primo contratto applicativo, finanziato dalla Regione Lazio con 25 milioni di euro, riguarda la fornitura di 122 bus che arriveranno su strada la prossima primavera.

I nuovi pullman saranno lunghi 12 metri e di standard euro 6, la categoria più restrittiva in termini di emissioni inquinanti. Questo permetterà di ringiovanire la flotta, mandando in pensione i mezzi più vecchi. Tra le novità anche l’appalto di manutenzione in full service della durata di dieci anni, una sorta di garanzia sull’efficienza operativa del nuovo parco bus che si andrà progressivamente rinnovando.

Proprio a causa di pullman troppo vecchi, il sindaco Ottaviani per alcuni giorni ne ha vietato l’ingresso in città. È stato poi costretto a fare un passo indietro per i disagi che questo provvedimento ha causato agli studenti.
La Cotral dal canto suo, nelle riunioni avute con il primo cittadino e l’assessore all’Ambiente e vicesindaco Francesco Trina, ha assicurato che per la prossima primavera avrebbe sostituito alcuni bus.
Di sicuro ce ne saranno di nuovi. E propio la prossima primavera. Speriamo si tratti di una buona notizia per il capoluogo, messa in ginocchio dall’inquinamento.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400