Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Mercoledì 07 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Allarme smog, in arrivo nuove limitazioni al traffico veicolare

Il tabellone ai giardinetti dello Scalo

0

Allarme smog, venerdì partono le targhe alterne: ecco chi circola

Frosinone

Limitare l’emissione degli inquinanti è d'obbligo. Con questo obiettivo l'amministrazione comunale ha emesso un’apposita ordinanza a modifica ed integrazione delle precedenti, relativa alle azioni programmate per raggiungere l’obiettivo di tutelare la salute pubblica.

Si tratta di interventi di limitazione del traffico veicolare e di provvedimenti volti alla riduzione della temperatura degli ambienti. 

Sono previsti, in particolare: 1) Con decorrenza dal 1 gennaio 2016 e fino al 7 gennaio 2016, l’istituzione della zona a traffico limitato nell’area già individuata e indicata nell’ordinanza sindacale n. 602/2015, con il seguente divieto della circolazione (compreso trasporto pubblico locale) nei giorni feriali dal lunedì al venerdì e dalle ore 0-24: 
a- Per gli autoveicoli alimentati a benzina con caratteristiche emissive “EURO 0 ed EURO 1” ad esclusione dei veicoli muniti di impianto GPL/Metano, veicoli di emergenza, a servizio di persone invalide e quelli comunque autorizzati per esigenze speciali; 
b- Per gli autoveicoli alimentati a gasolio con caratteristiche emissive “EURO 0, EURO 1 Ed Euro 2” ad esclusione di emergenza, a servizio di persone invalide e quelli comunque autorizzati per esigenze speciali; 
c- Per i ciclomotori e motoveicoli con caratteristiche emissive “EURO 0, EURO 1” a quattro tempi; 
d- Per ciclomotori e motoveicoli con caratteristiche emissive “ EURO 0, EURO 1” a due tempi; 

2) Il divieto di circolazione per i veicoli di cui ai precedenti punti a) e b), vige anche in Piazzale Kambo, con l’obbligo di svolta a sinistra su Via Sacra Famiglia e a destra su Via Claudio Monteverdi, per quelli provenienti da Via Don Minzoni. 
3) La parziale modifica del dispositivo della precedente  500/2015 “ riduzione temperatura degli ambienti, di cui alla lettera d”, stabilendo con decorrenza dal 1 gennaio 2016 e fino a successiva revoca per cessata emergenza, per le abitazioni e le attività produttive provviste di rete del gas metano e di bomboloni GPL, il divieto di utilizzo di camini aperti e chiusi, stufe a legna, pellet e a biomassa in generale su tutto il territorio comunale. Tale provvedimento è valido sia per le utenze domestiche che 
per le attività economiche e produttive ( per queste ultime il provvedimento è valido solo per il riscaldamento degli ambienti). Restano invariate le ulteriori prescrizioni per i gestori e proprietari delle attività produttive. 

4) La modifica e l'integrazione del dispositivo di cui al punto 2. dell’ordinanza sindacale n. 500/2015 del 29/10/2015 stabilendo, con decorrenza dal giorno 8 gennaio 2016 e fino al 31 marzo 2016 la circolazione a targhe alterne (nei giorni di lunedì, con circolazione consentita ai veicoli con targa dispari, e venerdì con circolazione consentita ai veicoli con targa pari, dalle ore 8,30 alle ore 20,30), con divieto di circolazione di tutti i tipi di veicoli nei giorni in cui non è ammesso il traffico per le relative targhe, mentre risulterà sempre ammessa la circolazione dei veicoli a basso impatto ambientale ovvero elettrici, ibridi, a metano, gpl e diesel dotati di filtro antiparticolato (FAP), dei veicoli adibiti a pubblici servizi, a servizio di persone invalide e comunque autorizzate dal Corpo di Polizia Locale per esigenze speciali. 

Bisogna inoltre ricordare che restano invariate le date delle domeniche ecologiche per i giorni del 17 gennaio 2016, 28 febbraio 2016 e 13 marzo 2016, dalle ore  8,00 alle ore 18,00, con divieto di circolazione nell’area urbana per tutti i veicoli ad uso privato, ad eccezione di quelli autorizzati dalla Polizia Locale. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400