Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Martedì 06 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Rapina con l'ascia, caccia al responsabile
0

Rapina con l'ascia, caccia al responsabile

Frosinone

E tre! Adesso per il rapinatore solitario armato di ascia sta diventando una vera e propria sfida con le forze dell’ordine e con i titolari del supermercato discount Md.

Ieri sera ha colpito di nuovo dopo le 18, la tecnica usata è sempre la stessa. Di diverso il look, il rapinatore si è presentato all’ingresso del discount con tanto di cappello e occhiali da sole, e la stessa ascia, che a detta delle prime testimonianze sarebbe un modello diverso rispetto a quello utilizzato nei due colpi precedenti. Il bottino si aggira attorno ai mille euro, ma lo spavento per le commesse e le decine di clienti presenti alle casse è stato enorme.
L’irruzione
Identico il modus operandi: un solo bandito in azione, stesso supermercato, il discount Md, ubicato in Piazza Pertini, e stessa arma usata: un’ascia. Con un bottino questa volta che si aggira attorno ai mille euro. Il rapinatore è entrato nell’esercizio commerciale indossando cappello e occhiali da sole, dal suo giubbotto ha estratto l’ascia: per le cassiere e i clienti presenti è stato il terrore. Ha minacciato di usare l’arma se non gli fossero stati consegnati i soldi. Le operatrici, pietrificate, hanno consegnato i soldi dell’incasso, la clientela impaurita ha assistito all’irruzione durata circa un minuto. Nessuno ha avuto il coraggio di intervenire. Si è temuta una violenta reazione dell’uomo. Presi i soldi, il rapinatore è uscito da dove era entrato, e si è diretto verso la Monti Lepini dove è scomparso grazie all’oscurità.
Spavento e prime indagini
Subito dopo che l’uomo è fuggito è stato dato l’allarme, sul posto numerose volanti della polizia per le prime indagini. Alcuni operatori si sono diretti verso l’area della Stazione, dove secondo alcuni indizi l’uomo potrebbe essersi indirizzato per salire su un treno e tornare a casa. L’ipotesi di un rapinatore solitario e pendolare non viene scartata tra quelle in pista. Superato lo choc, all’interno del supermercato è tornata la tranquillità e il lavoro è proseguito pur in uno stato di ansia, soprattutto da parte delle cassiere, ormai “abituate” ad avere a che fare con il malvivente, al suo terzo colpo.
I precedenti
Terza rapina così al discount in Piazza Sandro Pertini a Frosinone, al piano terra del palazzo che ospita l’Agenzia delle entrate. I due precedenti si sono registrati il 17 e 21 dicembre. Due raid identici nelle modalità e per l’uso dell’ascia. E sempre a piedi. Sconcerto, incredulità e paura tra i clienti e il personale del supermercato che hanno vissuto attimi di terrore anche in questa circostanza. Ovviamente una triplice rapina con l’ascia che rischia di diventare una vera psicosi, a cominciare dai dipendenti e dai clienti dell’Md. Si spera che le indagini possano quanto prima dare un nome e un volto al bandito con l’ascia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400