Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Lunedì 05 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Un'auto della polizia
0

Il figlio non rientra all'ora stabilita: il padre lo massacra di botte. Denunciato

Anagni

Non rientra a casa all'ora stabilita e il padre lo massacra di botte: denunciato dalla polizia. I fatti risalgono al tardo pomeriggio di domenica quando all'ospedale "Fabrizio Spaziani" di Frosinone arriva, insieme al padre, un diciannovenne di origini rumene, residente ad Anagni, con il volto completamente tumefatto. Dopo la visita del personale medico al ragazzo, per le lesioni riportate a seguito di una riferita aggressione, vengono prescritti 40 giorni di prognosi. I medici avvisano immediatamente il 113 che arriva sul posto per capire cosa sia accaduto. E proprio il padre, un quarantaduenne, riferisce di aver aggredito lui stesso il figlio con pugni,poiché non era rientrato a casa all’orario concordato, dopo che nel primo pomeriggio gli aveva prestato l'auto per uscire. L'uomo è stato denunciato per lesioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400