Attraverso l’adozione di questa proposta, l’assise ha la possibilità di deliberare riduzioni o esenzioni di tributi a fronte di interventi per la riqualificazione del territorio, da parte di cittadini singoli o associati. Gli interventi possono riguardare la pulizia, la manutenzione, l’abbellimento di aree verdi, piazze, strade ovvero interventi di decoro urbano, di recupero e riuso, con finalità di interesse generale, di aree e beni immobili inutilizzabili, e in genere la valorizzazione di una limitata zona del territorio urbano o extraurbano. Il tutto in cambio di una riduzione dei tributi comunali.

"La proposta – spiegano Raffa e i comitati Spinelli e Pasolini di Frosinone – nasce per dare la possibilità ad alcuni cittadini di poter svolgere servizi di pubblica utilità proprio per poter adempiere ai propri obblighi tributari nei confronti del comune".