Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 03 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Coldiretti e L'Impegno consegnano alla Caritas 448 colli di frutta e verdura

L'Impegno e Coldiretti con i colli consegnati alla Caritas

0

Coldiretti e L'Impegno consegnano alla Caritas 448 colli di frutta e verdura

Frosinone

Frutta, verdura, ortaggi freschi, raccolti dal campo appena 24 ore prima. Ben 448 cassette ricolme, è il caso di dire, di ogni ben di Dio.

Le derrate, caricate su un camion, sono partite da Fondi con destinazione Frosinone, piazzale della Caritas. Mandarini, arance, pomodori, cavoli, carote, finocchi, ma anche ravanelli e insalata che la Coldiretti e l'associazione L'Impegno hanno voluto donare alla diocesi perché siano distribuiti, in questi giorni di festa, ai bisognosi e alle famiglie disagiate.

Sul camion è salito anche Lino Conti, segretario di zona della Coldiretti di Fondi e direttore del Consorzio Copla, che ha gestito le fasi di raccolta e consegna.

"Per poter rispettare l'impegno - ha spiegato Conti - i soci delle nostre cooperative hanno lavorato anche a Natale. Frutta e verdura sono state offerte dal Copla, ma anche dalle cooperative Salto di Fondi, Fondano, Colombo, San Leone, Cacs, da produttori privati e dagli amici del Comitato San Magno".

A Frosinone, ad attendere l'arrivo del camion, c'erano il direttore della Caritas, Marco Toti e il direttore della Coldiretti del Lazio, Aldo Mattia. "Come sempre - ha detto Aldo Mattia, anche nelle vesti di presidente de L'impegno - la generosità dei nostri agricoltori è stata encomiabile. Stare vicino a chi ha bisogno, soprattutto in questi giorni, ha un sapore speciale. L'associazione L'Impegno, con la collaborazione determinante del Copla, dei produttori Coldiretti e in sintonia con la Caritas, è intenzionata a ripetere questi momenti di solidarietà anche in altri periodi dell'anno. Individueremo tempi e modalità per stringere un rapporto duraturo e contribuire sempre di più a una causa umanitaria così nobile".

Marco Toti, direttore Caritas, ha ringraziato anche a nome del vescovo e spiegato come e in che tempi le derrate alimentari verranno distribuite ai bisognosi. "Contiamo su una collaudata rete di distribuzione che già nelle prossime ore - ha assicurato - ci consentirà di consegnare tutti i prodotti ricevuti a decine di parrocchie della diocesi. Ciascuno di questi prodotti arriverà a chi ne ha bisogno".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400