Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Venerdì 09 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Tumori maligni, ecco la mappa delle cure

L'ospedale di Frosinone

0

Tumori maligni, ecco la mappa delle cure

Provincia

Del Registro Tumori, dopo l’approvazione in Consiglio regionale della proposta del Movimento Cinque Stelle che risale al maggio scorso, si è persa notizia. Nell’attesa che il progetto diventi realtà, ad oggi l’unico strumento consultabile per avere una mappatura delle neoplasie in provincia di Frosinone, è la banca dati dell’Agenas sull’erogazione delle cure sanitarie. 

Cinque interventi al giorno

I numeri dicono che nel 2014 sono stati 1539 pazienti della Asl di Frosinone hanno subito interventi chirurgici per tumori maligni, più o meno gli stessi che si registrano in provincia di Latina. 

La classifica

I tumori più frequenti, in linea con il trend nazionale, sono quelli alla mammella (358 interventi), al colon (272), alla prostata (143), alla tiroide (125), cerebrale (124), utero (107) e al retto (99). 

Il secondo gruppo è invece composto dagli interventi per tumori al polmone (65), allo stomaco (64), al rene (52), alla vescica (48), al fegato (18). 

Infine il terzo con quelli meno frequenti: pancreas (18), laringe (17), colecisti (5), esofago (2). 

Le cure in Ciociaria

La banca dati dell’Agenas offre anche un quadro sulle cure fornendo dati più o meno noti. Uno principalmente: per la cura dei tumori i pazienti della provincia di Frosinone si rivolgono ai più importanti ospedali romani. Dei 1539 interventi solo 205 sono stati eseguiti negli ospedali ciociari, principalmente allo “Spaziani” di Frosinone e al “SS. Trinità” di Sora. Quest’ultimo si distingue per gli interventi per i tumori alla mammella (88) e in parte minore per quelli al colon (18). Più articolata il quadro dell’ospedale del capoluogo dove sono stati eseguiti 93 interventi: mammella (30), colon (26), prostata (22), stomaco (8), retto (4), laringe (3). Soltanto un intervento, per un tumore alla laringe, al “Santa Scolastica” di Cassino e 5 invece, tutti per tumori alla vescica, nella clinica “Sant’Anna”. 

Fuori regione

Da segnalare infine i 213 interventi che rimandano a strutture sanitarie di altre regioni. Tra questi casi c’è da segnalare che per i tumori cerebrali una strutture di riferimento è l’ospedale di Pozzilli in Molise.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400