Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 03 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Una 16enne ed un 12enne svaligiano una villa a Fiuggi. Fermati dalla polizia
0

Una 16enne ed un 12enne svaligiano una villa a Fiuggi. Fermati dalla polizia

Fiuggi

Furti in villa: presi dagli uomini del Commissariato due minorenni. Una sedicenne è stata arrestata ed un dodicenne invece è stato affidato ad una comunità educativa di prima accoglienza. Una risposta delle forze dell’ordine alla serie di colpi in abitazione, molti con le stesse modalità, avvenuti nelle ultime settimane.

La cronaca

Tutto accade lunedì quando durante un servizio di controllo del territorio, una pattuglia delle volanti del Commissariato di Fiuggi, nel transitare in una zona residenziale, nota una portafinestra di una villa completamente aperta. I poliziotti insospettiti si avvicinano all’entrata secondaria e notano così come l’ingresso dell’abitazione sia stato forzato: dentro ci sono due giovanissimi intenti a rovistare tra le stanze. I poliziotti così, mentre i due ladruncoli proseguono nella loro azione criminosa, decidono di fare irruzione nella villa.

L’operazione

Scatta così il blitz e i due ladri vengono bloccati e accompagnati negli uffici del Commissariato. La coppia di origine nomade viene perquisita. Alla ragazza di 16 anni viene trovato addosso un sacchetto contenente vari monili in oro, mentre addosso al complice dodicenne un grosso cacciavite. Successivamente dal Commissariato vengono effettuati ulteriori controlli, tramite la banca dati Afis, dai quali emerge che la ragazzina era stata già destinataria di una misura cautelare. Per questo è stata arrestata per tentato furto aggravato in abitazione in concorso e condotta presso il centro di prima accoglienza minorile di Roma, mentre l’altro minorenne, poiché non imputabile, è stato affidato ad una comunità educativa di prima accoglienza del frusinate. La refurtiva recuperata è stata invece restituita alla legittima proprietaria, un’anziana vedova, al momento del furto fuori casa.

Il ringraziamento

La donna vittima del furto in casa ha sentitamente ringraziato la Polizia di Stato per il suo operato e per averle restituito non oggetti d’oro ma i ricordi di una vita. Un grazie che ha fatto particolarmente piacere agli operatori della Polizia che da tempo hanno intensificato i controlli sul territorio della cittadina termale, dopo soprattutto la serie di colpi in abitazioni. Come ricordato nelle settimane scorse si erano avuti furti in abitazione, avvenuti in pieno giorno, che avevano alimentato preoccupazione da parte degli abitanti. Se si tratti della stessa banda questo ad oggi non è dato saperlo, di certo l’operazione portata a termine dagli uomini del Commissariato di Fiuggi è un ottimo segnale sul fronte repressione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400