Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Venerdì 09 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Dramma della gelosia, Annachiara è di nuovo in sala operatoria

Annachiara D'Onofrio, 27 anni, originaria di Formia

0

Annachiara aveva paura, ma non è riuscita a denunciare Graziano

San Giorgio a Liri

Annachiara forse aveva paura. Forse negli ultimi tempi aveva avuto l’impressione di non riuscire a gestire quell’ex innamorato che continuava a cercare un approccio, un punto di contatto. Per spiegare, per riannodare il filo della sua vita. Lo dicono le persone a lei vicine, ma ancor più le segnalazioni inoltrate alle forze dell’ordine in diverse occasioni. Segnalazioni a cui, sembrerebbe, non abbia mai fatto seguito nulla. Annachiara non ha mai denunciato Graziano. Forse perché ancora molto legata a lui, nonostante la fine del rapporto. Forse perché, dietro quella faccia pulita e quel sorriso travolgente, sapeva celare a perfezione tanti dubbi sulle conseguenze che una denuncia avrebbe comportato sia per lui che per lei.

Gli inquirenti stanno cercando di capire se si fosse rivolta ai carabinieri o alla polizia di Formia: magari in qualche occasione i suoi timori l’avevano spinta a cercare una sicurezza diversa nei consigli delle forze di polizia. Poi, però, non voleva o non riusciva ad andare oltre. Nel Cassinate - al momento - non risultano denunce a carico del suo ex fidanzato perché lei non aveva mai voluto superare quel confine sottile che rende due innamorati nemici giurati, un baratro senza fondo in cui le parole si trasformano in lame sottili.

Per qualcuno dei suoi amici lei era convinta che la situazione non potesse degenerare. Quel ragazzo perbene e pieno di responsabilità che aveva condiviso con lei una parte della vita non avrebbe potuto usarle violenza. E invece si sbagliava. I carabinieri della Compagnia di Pontecorvo stanno effettuando tutti gli accertamenti necessari a ricostruire passaggi fondamentali in grado di raccontare la fine della loro relazione prima che i rapporti si incrinassero irrimediabilmente. Prima che nella mente di Graziano si facesse strada la terribile convinzione che non ci poteva essere nessun’altra soluzione. Nessuna via d’uscita al suo dolore se non quella di farla finita insieme, abbandonando questo mondo ancora l’uno dell’altra. Come prima.

Intanto, mentre gli inquirenti sono al lavoro, Annachiara sta lottando per la vita. Sta lottando sostenuta dalla sua famiglia, dai suoi amici, dalle comunità di Cassino e Formia, da persone sconosciute che fanno il tifo per lei augurandole che possa riprendersi quanto prima. E che possa dimenticare tanto dolore. Dal Santa Maria Goretti arrivano indiscrezioni positive: Annachiara sta reagendo con tutte le sue forze. Sta lottando per tornare a sorridere.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400