Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Giovedì 08 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Accuse e medici trasferiti: amministrazione sulle barricate per il San Benedetto
0

Accuse e medici trasferiti: amministrazione sulle barricate per il San Benedetto

Alatri

Basta considerare il San Benedetto come il “bancomat” dello Spaziani di Frosinone. Basta attingere al personale del nosocomio alatrense per risolvere le difficoltà in cui naviga l'ospedale del capoluogo. Gli ultimi problemi che stanno investendo il reparto di Pediatria dello Spaziani stanno provocando ripercussioni anche ad Alatri, dove si teme un ulteriore declassamento dell'analogo servizio, a rischio chiusura. «Si fa presente - è scritto in una nota dell'amministrazione comunale - che già in passato tante questioni determinarono prima la chiusura e poi la riduzione dei posti letto del San Benedetto per utilizzare nel capoluogo i pediatri in servizio ad Alatri. Non siamo più disponibili ad accettare di sopperire alle esigenze del capoluogo attingendo al personale medico di Alatri».

Il commissario dell'Asl, Luigi Macchitella, solo poche settimane fa ha rassicurato non soltanto gli addetti ai lavori, ma anche la popolazione del Nord della provincia o comunque di quanti si servono del reparto di Pediatria del “San Benedetto”, però nuove nubi si stanno addensando sulle sorti del servizio. Una divisione che è considerata un’eccellenza, la quale - nel solo anno 2014 -ha visto 1100 ricoveri, più di 4000consulenzeesterne (Pronto soccorso) e 2500 visite ambulatoriali.

È vero che esiste una differenza di posti-letto tra la Alatri (8) e Frosinone (14), «Ma lo Spaziani sempre nel 2014 ha visto meno ricoveri dell'ospedale alatrense. Per questo vigileremo come amministrazione comunale - fa sapere ancora il sindaco Morini - affinché Alatri non venga declassata. La responsabilità di questo stato di cose non è di Alatri. I tre medici di Pediatria del San Benedetto riescono a lavorare al meglio in regime di h24, in attesa del ritorno di un’altra figura professionale momentaneamente prestata al Santissima Trinità di Sora». L'amministrazione comunale conclude sostenendo di voler evitare tensioni con Frosinone, «però se queste dovessero esserci la colpa non è certamente nostra».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400