Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Domenica 11 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









0

Truffa delle gomme a terra, scatta l'allarme. Ladri scatenati, segnalati diversi casi

Frosinone

Truffatori scatenati in città. Con i centri commerciali e i negozi pieni di gente alla ricerca di un regalo per il Natale, in agguato ci sono tanti malintenzionati pronti a colpire alla minima distrazione del malcapitato di turno. Negli ultimi giorni c’è stato più di un caso, con relativa denuncia a polizia e carabinieri, della truffa della gomma a terra.

Almeno tre persone, residenti tra Frosinone, Ceccano e Giuliano di Roma, hanno trovato la spiacevole sorpresa all’uscita di diversi esercizi commerciali. A dimostrazione di come siano “presidiate” più attività. Il trucco è ormai consolidato. I malviventi adocchiano la preda, aspettano che vada a fare spesa, quindi tagliano una gomma. Per cui quando il proprietario della vettura si rimette in marcia ed è costretto a fermarsi per cambiare la ruota scatta la seconda fase dell’assalto. In qualche caso ad agire anche persone che utilizzano perfino bambini. Queste si avvicinano mentre la vittima sta cambiando la gomma e, con la scusa di aiutarla o di chiedere un’informazione, fanno il giro dell’auto, l’aprono e rubano la borsa. Di solito le vittime sono donne o anziani.

L’altro giorno a presentare denuncia è stato un uomo residente a Giuliano al quale i ladri hanno sottratto un marsupio contenente documenti, patente, tessera sanitaria, telefono cellulare e due bancomat. Qualche tempo prima stessa sorte era capitata a un anziano signore. Nel momento in cui ha trovato la gomma a terra è stato avvicinato da persone che, nonostante il fare gentile, si sono dimostrate poco di buono. All’uomo hanno rubato trecento euro in contanti, tessera bancomat e un telefono di scarso valore. «Forse pensavano che all’interno del cellulare c’era il pin del bancomat», commenta la figlia. Fortuna nella sfortuna, l’uomo ha recuperato almeno i documenti lanciati dall’auto in corsa poco più avanti e raccolti dai carabinieri.

Due settimane fa anche la figlia dell’anziano si è trovata nelle stesse condizioni. Gomma a terra e tanti pensieri nella mente. Ma un po’ perché la donna ha mantenuto la borsa a tracolla un po’ perché a fare la spesa ci ha messo «una vita», come la stessa riconosce, i ladri non sono riusciti a portare via nulla. «Si saranno stancati di aspettarmi», commenta lei.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400