Una delle peggiori settimane dell’anno per l’inquinamento. Frosinone si appresta a battere il numero di giornate di superamento dei limiti per le polveri sottili dello scorso anno che, con 110, valse al capoluogo il record negativo d’Italia. Dal 6 al 12 dicembre le polveri sottili allo Scalo hanno raggiunto 148,5 microgrammi per metro cubo, tre volte il limite massimo previsto per legge, mentre in viale Mazzini il valore si è attestato a 75,5. Ovviamente in tutta la settimana i limiti sono stati oltrepassati con il top di 178 l’8 dicembre in via Puccini e di 85 in viale Mazzini il giorno precedenti. Frosinone fino a sabato aveva 98 superamenti nella parte bassa e 40 in quella alta, due in più per entrambi rispetto all’anno passato. Si avvicina pericolosamente quota cento, già superata da Ceccano (102) che, rispetto a dodici mesi fa ha già sette superamenti in più.