Nuovi guai giudiziari per il sindaco di San Giovanni Incarico, Antonio Salvati. Il gip del Tribunale di Cassino ha rinviato a giudizio il primo cittadino e il dirigente comunale Giovanni Federici. I reati di cui entrambi dovranno rispondere sono gravi: truffa aggravata e falso in atto pubblico. La vicenda riguarda un progetto per la promozione della raccolta differenziata porta a porta che la Provincia di Frosinone aveva finanziato a favore dell’Unione dei Comuni “Antica Terra di Lavoro”. 

(Servizio sull'edizione di oggi 13 dicembre)