Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Venerdì 09 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Sanpellegrino a Castrocielo: un investimento da 16 milioni

La presentazione del piano industriale alla Regione Lazio

0

Sanpellegrino a Castrocielo: un investimento da 16 milioni

I dettagli

Sanpellegrino, societa' del gruppo Nestlè, sbarca a Castrocielo.  Ha presentato, questa mattina alla Regione Lazio, un progetto industriale da 16 milioni di euro per la produzione di acqua minerale a marchio Nestlè Vera

Si tratta della principale azienda in Italia nel settore delle acque minerali, con un fatturato di 811 milioni di euro nel 2014, pari a 3 miliardi di bottiglie vendute. Una realtà enorme che impiega 1500 dipendenti ed esporta i suoi prodotti in 145 Paesi.

La fabbrica di Castrocielo, che riattiverà il vecchio stabilimento Recoaro, sarà assolutamente integrata nel territorio. Gli obiettivi sono chiari: occupazione giovanile ed elevata sostenibilita' ambientale. L'impatto zero per l'area su cui andrà a innestarsi sarà uno dei cavalli di battaglia della società.

Al tavolo dei relatori, nella sala Tevere, stamattina anche il presidente e amministratore delegato di Sanpellegrino, Stefano Agostini, che ha sottolineato come «la fabbrica di Castrocielo porterà innovazione nel settore dell’imbottigliamento delle acque minerali, per tipologia, modello produttivo e per impegno a raggiungere elevate performance di sostenibilità ambientale».  

In fibrillazione l'intero territorio. Il sindaco di Castrocielo, Filippo Materiale vede riaccendersi un sogno, quello dell'imbottigliamento delle acque minerali nella propria terra, come accadeva qualche decennio fa. Così, con grande entusiasmo ha commentato: "Ho dato il benvenuto alla società e mi sono complimentato per l'ambizioso progetto che porterà occupazione ma avrà una grande attenzione all'ambiente".

(Tutti i particolari nell'edizione dell'11 dicembre)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400