L’amministratore unico di un’azienda di Anagni è stato denunciato in stato di libertà, dai carabinieri della locale stazione, per inquinamento ambientale dell’acqua.  

I militari, a seguito di accurate indagini ed accertamenti iniziati lo scorso mese di ottobre in stretta collaborazione con personale dell’Arpa Lazio, hanno rilevato che la suddetta azienda aveva sversato acque reflue inquinanti direttamente nel Rio Mola Santa Maria. Di qui la denuncia.