Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Domenica 11 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Shock per la morte di Claudia: domani pomeriggio i funerali della ragazza
0

Shock per la morte di Claudia: domani pomeriggio i funerali della ragazza

Anagni

Si terranno domani alle ore 15 presso la Cattedrale di Santa Maria i funerali di Claudia Torre, la psicologa di 32 anni originaria di Anagni trovata morta nella propria auto parcheggiata in una via del centro di Roma. Il decesso, avvenuto nella notte tra venerdì e sabato, ha lasciato tutti increduli e sgomenti. Sebbene Claudia non abitasse più da tempo nella città dei Papi, era conosciuta e benvoluta.

Dopo aver frequentato il liceo, la giovane si era trasferita a Roma per frequentare la facoltà di psicologia, seguendo le orme dei genitori, mamma Alda e papà Angelo, noti professionisti nel campo della psichiatria. Conseguita la laurea, era riuscita a trovare un lavoro all’ospedale pediatrico “Bambin Gesù” di Roma dove si occupava di bambini con difficoltà e disturbi nell’apprendimento. La sua carriera professionale prometteva il meglio, invece è arrivata la tragedia che per giorni è rimasta avvolta nel giallo.

Il magistrato di turno della procura capitolina ha disposto l’autopsia. Le cause del decesso sarebbero da ricondurre ad un malore, anche se notizie ufficiali in questo senso non ci sono anche perché la famiglia Torre ha chiesto riserbo su quanto accaduto. Svolti gli esami di rito, l’autorità giudiziaria, non ritenendo necessari ulteriori approfondimenti, ha riconsegnato la salma di Claudia alla famiglia. Circostanza questa che sembra escludere che vi siano ancora dei contorni non chiari sulla tragedia. Dunque si è trattato di una fatalità.

Familiari, amici e conoscenti potranno dare l’ultimo saluto alla povera Claudia domani pomeriggio nella cattedrale di Santa Maria di Anagni. La tragedia è avvenuta tra sabato e domenica. Ad accorgersi del corpo senza vita nell’auto parcheggiata davanti all’ospedale “Bambin Gesù” sono stati alcuni passanti che hanno allertato subito i soccorsi e le forze dell’ordine. Ma era ormai inutile. I sanitari non hanno potuto fare altro che constatare il decesso.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400