Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 03 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Frosinone, a Palermo servirà un'impresa per dare una svolta alla stagione
0

Frosinone, a Palermo servirà un'impresa per dare una svolta alla stagione

Frosinone

FROSINONE - Comunque vada sarà un successo. Non riteniamo esista altro modo per definire quello che è stato il 2015 del Frosinone al di là di quanto potrà accadere nelle prossime due gare che separano i canarini dalla fine dell’anno solare in corso. Ma, purtroppo, nel calcio il passato vale fino a un certo punto. Così come è quasi sempre fuori luogo proiettarsi nel futuro.

Quello che conta è il presente. E il presente vede i canarini costretti a rialzarsi nel più breve tempo possibile dalla sconfitta di ieri pomeriggio al Comunale contro il Chievo. Una battuta d’arresto immeritata e che, alla luce del successo ottenuto dal Bologna sul Napoli, ha fatto precipitare nuovamente l’undici di Stellone al terzultimo posto della graduatoria generale e quindi in zona retrocessione. Ma la possibilità del riscatto, per fortuna, è subito lì a portata di mano.

Sabato pomeriggio alle 18, infatti, i canarini scenderanno in campo al “Barbera” di Palermo per affrontare la quartultima della classe, che vanta una sola lunghezza di vantaggio nei confronti del Frosinone. Fondamentale, quindi, tornare a fare punti lontano dal Comunale. Una sorta d’impresa se si considera che dalle sette gare fin qui giocate in trasferta dai giallazzurri è arrivato soltanto un pareggio: il lontano 23 settembre sul campo della Juventus.

Ma un’impresa possibile, se si tiene conto delle difficoltà che il Palermo sta mostrando da diverse settimane a questa parte. Per compierla sarà fondamentale cancellare immediatamente il risultato della partita contro il Chievo e ripartire soltanto dalla prestazione sciorinata contro l’undici di Maran per ben ottantacinque minuti. Lo scorso anno, nonostante le solite difficoltà che i canarini incontrano ormai da tempo fuori casa, in terra di Sicilia il Frosinone vinse quella che secondo noi ha rappresentato la partita della svolta: la sfida con il Catania. E allora crediamo sia arrivato il momento di ripetere quell’impresa, per ottenere una nuova svolta. “Clamoroso al Cibali” è ormai superato. Sabato sera vogliamo scrivere: “clamoroso al Barbera”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400