Il sindaco replica duramente alle critiche del consigliere d'opposizione Compagnoni sul progetto del centro per minori e anziani al quartiere Di Vittorio. Il Comune partecipa al bando con un progetto da quasi due milioni di euro per sfruttare i fondi governativi destinati alle zone urbane degradate.

Un piano contestato nei giorni scorsi da Compagnoni nel corso di un'apposita conferenza stampa. Caligiore difende le scelte della Giunta e dei tecnici di Palazzo Antonelli e va al contrattacco sulle consulenze professionali affidate dal Comune di Ceccano allo stesso architetto Compagnoni dalle precedenti amministrazioni di centrosinistra. Quanto all'indicazione dell'area prescelta per la nuova struttura, il sindaco spiega che quella del Di Vittorio era l'unica possibile.

(Ampio servizio sull'edizione del 6 dicembre)