Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Giovedì 08 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Francesco De Angelis

Francesco De Angelis, leader del Pd

0

Congresso Pd, mercoledì vertice decisivo con De Angelis

Frosinone

L'appuntamento è per mercoledì prossimo, quando Francesco De Angelis incontrerà i suoi fedelissimi per definire le strategie in vista del congresso di febbraio. Il momento è delicato perché si stanno restringendo gli spazi per un dialogo unitario.

L’appuntamento è per mercoledì prossimo.Francesco De Angelis ha convocato una quarantina di fedelissimi per fare il punto della situazione in vista del congresso di febbraio. «Non dobbiamo sprecare la possibilità unitaria». Questo il concetto che il presidente del Consorzio Asi sta ripetendo ormai da giorni. Perchè la situazione si è oggettivamente complicata e il Pd locale non può permettersi né vecchie né nuove contrapposizioni. Simone Costanzo non farà passi indietro se alla fine dovesse esserci una candidatura alla segreteria di Domenico Alfieri e in quel caso potrebbero riproporsi le alleanze finora in campo: da una parte De Angelis-Costanzo-Battisti, dall’altra Scalia. Ma perfino nell’ipotesi di un’intesa tra Scalia e De Angelis sul nome di Alfieri, ci sarebbe comunque un altro fronte, guidato da Costanzo. Probabilmente Francesco De Angelis avrebbe preferito che di nomi si fosse iniziato a parlare dopo un vertice a quattro che appare necessario. Ma ormai il dibattito ha preso un’altra piega e comunque lo stesso De Angelis, Francesco Scalia, Simone Costanzo e Sara Battisti dovranno riunirsi attorno allo stesso tavolo. I livelli nazionali e regionali del partito si aspettano un percorso di “pacificazione” e di legittimazione reciproca. Meglio se unitario naturalmente. Difficile a questo punto che la soluzione possa essere quella di De Angelis segretario. I margini di mediazione si sono ristretti. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400