Il nuovo Provveditorato agli studi, oggi Usr Lazio, finalmente è pronto. Dopo anni e anni di promesse e spreco di soldi pubblici, è stata messa la parola fine ad una vicenda iniziata ben 21 anni fa, quando fu indetta la gara per la sua costruzione e per un centro culturale annesso. Inizialmente, a disposizione c’era un finanziamento di cinque miliardi e mezzo di lire. Oggi difficile dire quanto la spesa sia lievitata. Comunque, ora, la struttura è stata consegnata ed è in corso il trasloco. Infatti tutti gli uffici rimarranno chiusi al pubblico fino al prossimo 12 dicembre. 

(Servizio sull'edizione di domani 25 novembre)