Atti vandalici alla scuola "Simone Cola": il Comune rafforza i controlli e chiede collaborazione alle altre istituzioni interessate. Lo affermano il sindaco Antonio Pompeo e l’assessore alla Pubblica Istruzione, Francesca Collalti, anche dopo il grido d’allarme lanciato da numerosi genitori che chiedono sicurezza e decoro. Madri e padri degli studenti, peraltro, hanno già espresso l'intenzione di incontrare il dirigente scolastico e il primo cittadino per portare alla loro attenzione i dubbi e le preoccupazioni.
Giovedì e sabato scorso si sono registrate due nuove intrusioni nel plesso: sono stati rubati uno stereo e un profumo. Piccoli episodi di microcriminalità che comunque hanno fatto riesplodere la polemica sulla sicurezza dell’istituto.

(Servizio nell'edizione del 24 novembre 2015)