Che il centro storico non goda di ottima salute è ormai cosa risaputa. Locali chiusi, edifici abbandonati e degrado un po’ ovunque, soprattutto all’interno di quelli che una volta erano negozi fiorenti. E così, qualche tempo fa, il Comune di Frosinone, tramite apposita ordinanza sul decoro urbano, ha invitato i proprietari a ripulirli. L’appello, però, è caduto nel vuoto e oggi l’Amministrazione Ottaviani si vede costretta ad adottare il pugno duro.
"Credevamo che ci sarebbe stata una risposta diversa e francamente speravamo di avere il loro contributo per risollevare le sorti di vicoli e piazzette - spiega l’assessore alla Riqualificazione del centro storico Rossella Testa - Purtroppo le cose non sono andate così e oggi ci troviamo nella necessità di adottare misure capaci di portare dei risultati apprezzabili".

(Servizio sull'edizione di domani 24 novembre)