Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Venerdì 09 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Cucciolo freddato con due fucilateUn 59enne denunciato per l'accaduto

Foto di archivio

0

Cucciolo freddato con due fucilate
Un 59enne denunciato per l'accaduto

Casalvieri

Con fredda lucidità e inaudita ferocia gli ha sparato due colpi di fucile a bruciapelo, uno alla zampa ed uno al torace. Il povero cucciolo si è accasciato a terra, poi, con le poche forze che gli erano rimaste, si è trascinato fino ad una casa vicina. Qui i proprietari, che avevano anche udito i due colpi di arma da fuoco, sono usciti e lo hanno soccorso. Hanno chiamato il servizio veterinario e, successivamente, anche i carabinieri. Tutto si è consumato nella mattinata di ieri a Casalvieri, protagonista un 59enne del posto. 

Il cucciolo è stato trasportato presso il canile di Arpino, dove però la gravità delle ferite riportate non gli ha lasciato scampo: il povero animale è infatti deceduto in serata. 

I carabinieri, svolte alcune rapide indagini, in poco tempo sono giunti all'identificazione dell'uomo che è stato raggiunto e denunciato in stato di libertà per quanto compiuto. Ai militari il 59enne ha detto di aver sparato al cucciolo perché lo stesso - così ha dichiarato - aveva tentato di aggredire la moglie. E allora lui, imbracciato il fucile, gli ha sparato senza esitazioni. 

Epilogo drammatico, purtroppo, per il povero animale, un cucciolo di razza meticcia al quale tutti davano da mangiare e che socializzava con tutti, senza aver mai dato segnali di violenza. Ma tant'è: qualcuno ieri mattina ha deciso che doveva morire. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400