Bonifica e messa in sicurezza di via le Lame: cinque grandi aziende che operano a livello nazionale e internazionale hanno risposto al bando del Comune di Frosinone, manifestando interesse per il recupero del sito, attraverso il Landfill Mining, soluzione indicata dal Consulente tecnico del tribunale, nell’ambito delle indagini in corso da parte dell’Autorità giudiziaria. La pratica, che prevede lo spostamento integrale dei rifiuti, ben 64.000 tonnellate, è sempre stata fortemente sostenuta anche dal primo cittadino.

(Servizio sull'edizione di oggi 22 novembre)