Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Domenica 04 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Il maltempo è arrivato: scatta l'allertaPrevisti fenomeni  di grande intensità
0

Il maltempo è arrivato: scatta l'allerta
Previsti fenomeni di grande intensità

Provincia

Dalla nottata appena trascorsa sull'Italia è arrivato il forte maltempo annunciato. Uno sconvolgimento meteorologico importante, che darà fine al periodo di alta pressione che dal 1° novembre sta interessando la nostra Penisola. La redazione web del sito www.iLMeteo.it spiega che nel weekend "pioggia, vento e neve colpiranno moltissime regioni. Sabato 21 avremo il clou del maltempo con pioggia al mattino debole al Nordest, ma peggiorerà nel pomeriggio/sera con precipitazioni più diffuse, specie sul Veneto, Emilia Romagna e poi anche Lombardia centro-meridionale. Attenzione a possibili nubifragi sulla Romagna, specie sul Riminese, e poi anche Pavese e Cremonese. Temporali e maltempo in Toscana, Umbria, Lazio, Sardegna, Campania ed entro sera Calabria tirrenica. Possibili nubifragi e temporali forti in Toscana, Lazio, Umbria, poi su gran parte della Campania, specie sulle coste".

La neve sarà "debole sulle Alpi dai 1000 metri del mattino fino ai 3/400 metri della sera e 0 metri in nottata - prosegue iLMeteo.it - In Appennino, forti nevicate sopra i 1300 metri con accumuli fino a 15/30 cm di neve fresca. Attenzione in nottata; possibile neve sull'Appennino emiliano sopra i 200/300 metri con fiocchi fino a Bologna. Sempre nella notte quota neve in calo anche sull'Appennino centrale e fin sopra i 600/700 metri".

E poi "vento tempestoso di Maestrale sul Mar di Sardegna, con raffiche fino a 100/110 km/h. Intenso Libeccio su basso Tirreno, Ionio e basso Adriatico. Tramontana su Mar Ligure. In serata Bora moderata su alto Adriatico. Temperature in leggero e graduale calo nel corso della giornata".

(LEGGI QUI) In merito, la Protezione civile della Regione Lazio ha emesso un bollettino in cui proclama lo stato di allerta meteo con codice giallo.

Antonio Sanò, direttore e fondatore del sito www.iLMeteo.it, precisa che "i fenomeni che potrebbero succedersi sabato potrebbero avere anche un'imprevedibilità tale da risultare anche più intensi e violenti su zone non previste. Domenica 22 novembre il tempo migliorerà gradualmente con ultime piogge e nevicate a bassa quota in Emilia Romagna, Lazio, Umbria, Abruzzo e Campania. Lunedì nuovo peggioramento con altre piogge e nevicate al Centro-Sud e su Emilia Romagna, Cuneese, Milanese e Pavese".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400