Violentò un’amica e ora dovrà scontare la pena di un anno e quattro mesi di reclusione. Si sono aperte ieri mattina le porte del carcere di Frosinone per il 64enne verolano che nel 2005 abusò sessualmente di una donna. I carabinieri del maresciallo Giovanni Franzese hanno provveduto a dare esecuzione all’ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Frosinone (Ufficio Esecuzioni Penali), traendo in arresto l’uomo. A dieci anni dall’accusa di violenza sessuale che gli mosse una giovane donna a lui molto vicino e che gli costò l’arresto, il 64enne è finito in carcere e dovrà ora scontare la sua pena diventata definitiva dopo un lungo processo.

(Servizio sull'edizione del 7 novembre)