"Nella discarica si sta verificando una iperproduzione di percolato": lo dice il dirigente comunale del settore Lavori Pubblici e Ambiente in una determina relativa al sito di stoccaggio di Ara Frocella, dismesso ormai da parecchi anni ma che ancora produce percolato. E ora in quantità eccessive rispetto a quelle previste. Il Comune corre ai ripari autorizzando l'intervento di una società specializzata, dotata di apparecchiature strumentali per indagini più particolareggiate. Il dirigente del Settore Ambiente ha così determinato di affidare alla ditta Geo Geotecnica e Geognostica srl di Arpino, per un importo di quasi 10mila euro, le ulteriori indagini sul sito per individuare le cause del fenomeno di iperproduzione.