Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Venerdì 09 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Il dramma del lavoro

Il lavoro rimane un dramma in Ciociaria

0

Nessuna traccia di ripresa
Il lavoro resta un dramma

Frosinone

Nessuna traccia di ripresa economica in provincia di Frosinone. D'altronde i dati dei Centri per l'Impiego sono chiari: 123.429 iscritti ad ottobre, mentre a luglio erano 123.744. Ci sono 315 unità in meno, ma dal punto di vista statistico e sostanziale cambia poco. Una persona su quattro non lavora in provincia di Frosinone.

La ripresa non c’è. Non in provincia di Frosinone. Non sul fronte occupazionale. I dati sugli iscritti ai Centri per l’Impiego appaiono indicativi: a fine ottobre sono 123.429, a luglio erano 123.744. Ci sono 315 unità in meno, un dato però ininfluente ai fini statistici. Perché, considerando che in Ciociaria risultano 496.420 abitanti, la percentuale delle persone che non lavorano è del 24,8%. Insomma, uno su quattro. Inoltre, se è vero che i numeri dei Centri per l’Impiego contengono sia quelli che non hanno mai lavorato che coloro che il posto lo hanno perso, è evidente che lo scatto sul territorio non c’è.
Su 123.429 iscritti, gli uomini sono 56.796, mentre le donne 66.633. Nell’area di Anagni la cifra totale è di 15.477: 7.070 gli uomini, 8.407 le donne. A Cassino gli iscritti sono 32.563: 14.447 uomini, 18.116 donne. Per quanto riguarda Frosinone, siamo a quota 50.808: 23.957 uomini e 26.851 donne. Poi c’è Sora, dove in tutto ci sono 24.581 iscritti: 11.322 uomini e 13.259 donne. All'orizzonte nessun tipo di prospettiva e di sviluppo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400