Un protocollo d’intesa con l’Associazione nazionale dei carabinieri in congedo per avviare sul territorio comunale una serie di controlli volti a contrastare i fenomeni dell’abbandono dei rifiuti e del randagismo.
Promotore della convenzione, sottoscritta l’altra sera, l’assessore all’Ambiente e vicesindaco Francesco Trina.
«Questa amministrazione - dichiara - ben consapevole che si tratta di due problemi molto diffusi, ha deciso di coinvolgere l’Anc, una realtà che può contare su uomini di grande professionalità, che hanno maturato esperienza nella difesa dell’ambiente».

(Servizio sull'edizione di oggi 30 ottobre)