A un anno dalla tragica scomparsa di Gilberta Palleschi la città di Sora vuole ricordare la professoressa. "Gilberta… Vive" è lo slogan con cui sabato prossimo, 31 ottobre, verrà ricordata nella tradizionale fiaccolata, lungo le sponde del fiume Liri, la professoressa uccisa nel giorno di Ognissanti dal reo confesso Antonio Palleschi. Oltre vent'anni fa monsignor Donato Piacentini, parroco di San Bartolomeo a Sora, intuendo la pericolosità della festa di Halloween, per contrastare l’esaltazione di spettri e figure diaboliche e soprattutto della cultura della morte istituì la "Festa della Luce", con palloncini colorati che i bambini lanciano in cielo. Quest’anno la "Festa della Luce", che raccoglie ormai migliaia di partecipanti da tutta la provincia, sarà dedicata a Gilberta Palleschi.