Non si era rassegnato alla fine del loro matrimonio e ha aspettato che la ex moglie lasciasse loro figlio a scuola per poi avvicinarsi ed aggredirla, prima solo a parole, poi anche con le mani. La donna ha cercato di chiedere aiuto con il cellulare ma lui glielo ha strappato di mano e fugge, dopo averle sottratto anche le chiavi dell'auto. Un passante soccorre la donna e chiama la polizia che formalizza la denuncia: lesioni, minacce, violenza privata, maltrattamenti in famiglia e ingiuria. A casa dell'uomo i poliziotti trovano anche una pistola ad aria compressa.