Immobilizzato, minacciato e rapinato da tre banditi che si sono finti carabinieri. Ore di terrore quelle che ha vissuto ieri pomeriggio un anziano di 78 anni, residente in un'abitazione di via Milite Ignoto, in pieno centro ad Arce. Rientrando a casa, infatti, ha trovato tre malviventi, a volto scoperto, che stavano rovistando nelle stanze con delle torce. . Dopo aver arraffato tutto il possibile, i tre hanno chiuso l'uomo, sotto choc, in una stanza dell'appartamento e sono fuggiti a piedi. Indagini a tutto campo dei carabinieri di Arce. Nei giorni scorsi, un episodio simile e nella stessa ora, si era verificato in contrada Valle.

(Servizio nell'edizione di oggi 17 ottobre)