Nuovo processo per l’ex sindaco di Ceprano Giovanni Sorge. Il gup del tribunale di Frosinone Francesco Mancini ha infatti rinviato a giudizio Sorge, questa volta nelle vesti di imprenditore, con l’ accusa di truffa sulla cassa integrazione straordinaria.
Sorge è finito nel mirino della procura di Frosinone, a seguito di un’indagine condotta dalla brigata di Ceprano della guardia di finanza, dopo la prima inchiesta, quella sulla riqualificazione dell’ex Ramazzotti, che lo aveva coinvolto e per la quale è già stato rinviato a giudizio. Da lì, infatti, le indagini vennero estese anche agli aspetti patrimoniali e dunque alle società dell’ex primo cittadino.

(Servizio sull'edizione di oggi 15 ottobre)