«L’atto aziendale dell’Al non fornisce risposte alle esigenze del territorio». Lo sostiene Franco Sisti a nome dell’associazione “Codici onlus” di Ferentino. «Molte sono le criticità cominciando dalla casa della salute. La dicitura recita così: a Ferentino saranno organizzate, secondo quanto previsto dalle vigenti normative, i moduli funzionanti di base della casa della salute, mentre per i moduli funzionanti aggiunti saranno organizzati tenendo conto del rilievo dei bisogni di salute che l’analisi del contesto geosanitario in atto nel distretto di riferimento delle strutture rileverà. Tradotto vuol dire che la casa non si può fare perché manca la struttura e quella che c’è non è adatta. In questi giorni hanno chiuso pure quella mentale».

(Ampio servizio nell'edizione in edicola il 13/10/2015)