Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Mercoledì 07 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Parcheggio multipiano nel degrado Si va verso una nuova gara

Il multipiano di Veroli

0

Multipiano dei pericoli
I cittadini protestano

Veroli

Multipiano abbandonato, il Comune corre ai ripari. Una lettera da Palazzo Mazzoli è stata inviata al comando dei vigili di via Gracilia con all’oggetto il parcheggio di Porta Romana e i provvedimenti da adottare in merito alla sicurezza dell’intera struttura.

Delle criticità del Multipiano si erano accorti tutti, soprattutto i cittadini del centro storico che per avere un posto al sicuro avevano pagato un abbonamento annuale. Invece nemmeno a metà anno si sono ritrovati senza luci, senza telecamere di sicurezza, senza ascensore (che non ha mai funzionato) e senza più nemmeno un custode. Il parcheggio è lasciato alla mercé di tutti compreso qual- che malintenzionato che entrando potrebbe danneggiare le auto parcheggiate, cosa che del resto è già accaduta. Due giorni fa, come da richiesta del responsabile dell’ufficio tecnico comunale, i caschi bianchi hanno effettuato un sopralluogo per verificare lo stato di sicurezza dello stabile.

Quello che gli agenti della municipale hanno trovato è al limite della legge e la situazione non certo era passata inosservata agli automobilisti i quali, più volte, si erano lamentati delle cattive condizioni del parcheggio. Nella struttura manca ogni misura di sicurezza tale renderla inagibile: in tutti e cinque i piani, com- preso il piano terra, mancano le bocchette degli idranti che di fatto resta- no vuoti, l’impianto elettrico non è a norma e le lampade o sono rotte o non hanno il vetro protettivo esterno. 

Alcuni piani ne sono proprio sprovvisti e da oltre un mese non c’è più corrente per mancato pagamento della bolletta. L’ascensore è fuori uso, come indicato da un avviso del Comune in cui si informano i cittadini che resterà fermo fino a nuove disposizioni, evidentemente mai arrivate. Proprio lo scorso anno, un gruppo di turisti rimase intrappolato nella cabina di metallo tanto che dovettero intervenire i vigili del fuoco a liberarli.

«Le criticità sono tante ed evidenti - commenta qualcuno - inutili far finta di non conoscerle. È certo che dopo la morte del vecchio gestore, il Comune dovrà trovare una soluzione. Intanto, noi che abbiamo pagato l’abbonamento chiediamo che la messa in sicurezza del multipiano avvenga quanto prima, non è ammissibile usufruire di un servizio tanto inefficiente. Il soldi li abbiamo dati in anticipo, qualcosa deve essere fatto e subito».

Non sono rari i casi di specchietti laterali rotti o di tergicristalli staccati, qualche episodio si sarebbe verificato anche nelle ultime settimane e senza che i proprietari potessero fare nulla. C’è chi, pur avendo pagato l’abbonamento per un posto auto, preferisce per ora non usufruirne.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400