Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Domenica 04 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Rapinato due volte in 14 giorni dalle stesse persone: via al processo

foto d'archivio

0

Rapinato due volte in 14 giorni
dalle stesse persone: via al processo

Frosinone-Alatri

Sono accusati di aver rapinato la stessa persona per due volte nel giro di due settimane. Sotto processo, davanti al tribunale di Frosinone, sono finiti i frusinati Michele Rufa, 33 anni, e Luigi Mizzoni, 38. I due sono accusati dei colpi messi a segno il 19 novembre del 2012 a Supino e del 3 dicembre dello stesso anno ad Alatri. Nella prima circostanza il bottino aveva fruttato del denaro, nella seconda generi alimentari. In pratica Rufa è accusato di esser stato l’aggressore materiale nel primo caso, quando armato di coltello avrebbe minacciato di morte la vittima, facendosi consegnare cento dollari oltre a una serie di banconote da dieci euro che il malcapitato custodiva nel portafogli.

Al complice, invece, è contestato il concorso per aver contribuito a minacciare la vittima. In questo caso oltre alla rapina, ai due vengono contestate anche le lesioni riportate dall’aggredito, che riportò un trauma facciale. Sempre i due sono accusati di aver rapinato la stessa persona qualche giorno dopo. In questo caso l’aggressione, con tanto di auto messa di traverso a sbarrare il passo, era avvenuta ad Alatri. Stando a quanto ricostruito dalla procura, con una Citroen C3 messa appositamente di trasverso venne impedito il passaggio al furgone frigo della vittima. Quest’ultima, costretta a fermarsi prima e ad aprire le porte poi, fu rapinata del carico. A carico dei due, difesi dagli avvocati Andrea Dini e Vincenzo Banfi, ieri era in programma un’udienza davanti al tribunale di Frosinone che è stata subito rinviata al prossimo anno.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400