Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Venerdì 09 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Il valore del Frosinone triplica Ecco i dati di Transfermarkt

Nicola Leali

0

Il valore del Frosinone triplica
Ecco i dati di Transfermarkt

Frosinone calcio

Ad aprile scorso, prima della fine del campionato di serie B, il valore della rosa del Frosinone, secondo le stime dell’importante portale calcistico “Transfermarkt”, era di 10,43 milioni di euro; il valore della rosa attuale, invece, è di 28,10 milioni di euro con una variazione del 169,5 per cento, che è la più alta dell’intera serie A. Questo significa che la promozione nella massima serie del Frosinone ha determinato un aumento di valore della rosa, impreziosita anche dal valore relativo all’arrivo dei dieci acquisti (Leali, Gomis, Diakitè, Pavlovic, Rosi, Chibsah, Tonev, Verde, Castillo e Longo) superiore a quello delle cessioni (Pigliacelli, Cosic, Altobelli, Pamic, Zanon, Santana, De Lucia, Fraiz e Lupoli).
Il valore complessivo delle venti rose della serie A ammonta a 2,46 miliardi di euro e la parte del leone la fa, ovviamente, la Juventus di Allegri che ha un valore di 390,28 milioni di euro, con un incremento dello stesso valore del 22,15 per cento.
A parte le squadre neopromosse, il sodalizio bianconero è quello che ha fatto registrare la variazione di valore più consistente, seguito dall’Hellas Verona (+9,2 milioni), dall’Inter (+7,3 milioni), dal Genoa (+5,8 milioni), dal Napoli (+3,2 milioni), dalla Roma (1,1 milioni) e dall’Udinese Calcio (+0,3 milioni). Tutte le altre società hanno una variazione in negativo: si tratta di Milan, Sampdoria, Empoli, Sassuolo, Fiorentina, Palermo, Atalanta e Chievo.
Per quanto riguarda le neopromosse Carpi e Bologna, il discorso è lo stesso del Frosinone: variazione in positivo rispettivamente di 144,7 e 122, 8 milioni di euro.
Ecco comunque il valore attuale delle rose della serie A: Juventus 390,28 milioni di euro, Napoli 260,75 milioni, Roma 256,60 milioni, Inter 244,98 milioni, Lazio 183,40 milioni, Fiorentina 131,40 milioni, Sampdoria 97,43 milioni, Genoa 89,28 milioni, Udinese 77,60 milioni, Sassuolo 75,90 milioni, Torino 70,35 milioni, Bologna 66,55 milioni, Atalanta 566,65 milioni, Palermo 54,75 milioni, Hellas Verona 42,00 milioni, Carpi 41,90 milioni, Chievo Verona 32,90 milioni, Frosinone Calcio 28,10 milioni, Milan 204,30 milioni, Empoli 36,23 milioni.
Per quanto riguarda i canarini, la promozione in Serie A ha significato un aumento del valore del cartellino. Ne elenchiamo alcuni:
Federico Dionisi valore attuale 2.00 milioni di euro (valore ad aprile 2015 1,5 milioni); Leonardo Blanchard 1,2 milioni di euro (500,00 mila); Mirko Gori 1,00 milione (600,00); Robert Gucher 1,6 milioni (700,00); Danilo Soddimo 800,00 (450,00); Massimiliano Carlini 600,00 (200,00); Daniel Ciofani 1,2 milioni (800,00); Roberto Crivello 700,00 (400,00), Luca Paganini 900,00 (800,00); Matteo Ciofani 600,00 (450,00); Davide Bertoncini 200,00 (150,00).
La variazione più consistente è quella relativa al centrocampista austriaco Robert Gucher (+900 mila euro).
Per quanto riguarda il valore del cartellino dei neocanarini Nicola Leali apre l’elenco con 5 milioni di euro; Nicolas Castillo 3 milioni di euro; Raman Chibsah 1,7 milioni di euro; Samuele Longo 1,5 milioni di euro; Modibo Diakité 1 milione di euro, Alexsandar Tonev 1 milione di euro, Daniele Verde 1 milione di euro, Daniel Pavlovic 750 mila euro, Lys Gomis 700 mila euro e il difensore Aleandro Rosi 500mila euro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400