Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 03 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Ancora troppi randagi Il Comune spera nel cuore
0

Trasloca e abbandona i cani: denunciato

Fiuggi

Abbandona i propri cani dopo il trasloco nella sua vecchia casa, scoperto e denunciato dall’associazione Lac (Lega Abolizione Caccia) della sezione Lazio e Frosinone, diretta da Roberto Vecchio. Si tratta di un ennesimo episodio di crudeltà verso gli animali. In questo caso, decisamente singolare, è andata male al responsabile, che ora dovrà rispondere del suo comportamento dinanzi all’autorità giudiziaria. Il fatto è accaduto a Fiuggi. Tutto è nato grazie a una segnalazione ricevuta dal responsabile Vecchio, che immediatamente si è attivato. Dopo aver acquisito gli elementi e le testimonianze del caso ha effettuato un sopralluogo sul luogo che nella segnalazione gli era stato indicato.

«Dalle verifiche – sottolinea il referente – sono stati rinvenuti due cani abbandonati dal proprietario nel cortile della propria casa, che appariva disabitata. Gli animali erano privi di custodia, di un idoneo riparo nonché di acqua e cibo. Il luogo e le condizioni di detenzione apparivano incompatibili con la natura e le necessità degli animali, sopravvissuti si presume grazie al contributo caritatevole di qualcuno. Sono stati sottoposti a sequestro penale e contestualmente alle prime cure dei veterinari dell’Asl. Il passo successivo ha riguardato il proprietario, che aveva cambiato il proprio domicilio da diversi giorni, senza aver cura del destino dei propri animali. L’uomo è stato così rintracciato e denunciato dalla Lac all’autorità giudiziaria di Frosinone per il reato di “abbandono di animale”».

Il responsabile del servizio di vigilanza volontaria Roberto Vecchio ringrazia tutte quelle persone che, come in questo caso, «hanno il coraggio di denunciare reati a danno degli animali, perché chi ha la forza di segnalare un illecito potrebbe salvare o aiutare un animale in difficoltà, dimostrando quel senso di civiltà che forse abbiamo bisogno di riconquistare».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400