Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Giovedì 08 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Coppa Italia di Promozione Turno negativo per le ciociare

Stefano Campolo allenatore dell'Alatri detentore del trofeo

0

Coppa Italia di Promozione
Turno negativo per le ciociare

Promozione

Non sorridono le quattro squadre ciociare impegnate nei trentaduesimi di Coppa Italia di Promozione. Nelle gare d’andata disputate ieri pomeriggio, infatti, sono arrivate ben tre sconfitte e un pareggio casalingo che non fa ben sperare il Tecchiena.

La squadra di mister Promutico erano impegnati al “Sevi” contro l’Atletico Olevano. I biancazzurri padroni di casa sono scesi in campo con una formazione imbottita di under, a cominciare dal portiere, Fiormonte, classe ‘97. Pronti, via e gli ospiti hanno trovato la rete del vantaggio. Prima del duplice fischio la doccia fredda per il Tecchiena che subisce la rete del raddoppio ospite. Nel secondo tempo i ragazzi di Promutico spingono sull’acceleratore e al 25’ accorciano le distanze con Santopadre. L’esperto centrocampista capitalizza al meglio il secondo rigore di giornata (il primo lo fallisce Reali). Dopo il debutto del classe ‘98 Imperia il Tecchiena trova il punto del definitivo pareggio. Dopo una bella azione corale un altro under, Bonanni, lascia partire un destro preciso che si insacca nell’angolino basso, 2-2 e discorso qualificazione rinviato alla gara di ritorno.

È andata peggio all'Alatri, detentrice del trofeo, che sul campo della Vis Subiaco ha rimediato una sconfitta di misura. A decidere la sfida ci ha pensato Fazi ad inizio ripresa. I verderosa si giocheranno il passaggio del turno al “Chiappitto”, ma l’impressione è che l’Alatri possa centrare l’obiettivo.

Stesso risultato dell’Alatri (1-0) per l’Atletico Boville Ernica sul terreno di gioco del La Rustica. In questo match è risultata decisiva la marcatura realizzata da Quadrini su calcio di rigore dopo appena tre minuti dall’inizio del secondo tempo. Anche l’undici di Mazzocchi ha tutte le carte in regola per ribaltare il risultato nella gara di ritorno in programma al “Montorli” tra due settimane.

L’impegno più complicato alla viglia era sicuramente quello del Real Cassino Terra Lavoro. La compagine guidata da mister Roberto Zollo, infatti, ha ricevuto al “Colosseo” la visita del Semprevisa. A giustiziare i ciociari ci hanno pensato il classe 1996 Alessio Zeppieri e il ciociaro Marco Colafranceschi, autore della marcatura del raddoppio a metà ripresa. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400