Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 03 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Le pagelle di Ciociaria OggiMa che bravo Blanchard

Blanchard festeggiato dai compagni

0

Le pagelle di Ciociaria Oggi
Ma che bravo Blanchard

Leali 7
Incolpevole sul gol, perché ingannato dalla deviazione di Blanchard, si disimpegna bene per il resto della gara con almeno tre parate di buona fattura che tengono i ciociari in corsa fino al “magic moment”
Matteo Ciofani 6,5
Tiene la posizione con coraggio e supera le difficoltà che pure attraversa nel corso del match con una volontà ferrea, senza mai perdere la bussola
Rosi NG
In campo nelle battute finali. Quantomeno porta fortuna
Diakitè 6,5
Il gigante della difesa ciociara è chiamato agli straordinari, che svolge con grande diligenza e con la consueta esuberanza fisica
Blanchard 7
L’eroe della giornata. La sfortunata deviazione sul tiro di Zaza sembra preludere a una serata sfortunata e invece il 92° minuto la trasforma nella gara più gloriosa della sua carriera
Crivello 6
Soffre un po’ l’arrembare dei dirimpettai bianconeri, che dalla sua parte attaccano costantemente con lo scatenato Cuadrado. Non si perde d’animo e impegna ogni stilla di energia per fornire un contributo alla causa giallazzurra
Frara 6,5
Il capitano torna in campo dal primo minuto e come prevedibile ci mette l’anima. Costretto ad un lavoro oscuro, fa soprattutto il frangiflutti ma con diligenza e operosità. Nel primo tempo propizia pure un rigore che l’arbitro non vede
Gori 6,5
Per il centrocampista alatrense il compito è arduo, ma lui è un tipo che non si scoraggia e così contrasta e lotta con tutte le sue forze per rendere vani gli assalti dei bianconeri. Poi conquista con caparbietà il calcio d’angolo dal quale nasce l’uno a uno
Chibsah 6
Buon apporto nella prima frazione, poi le energie vengono a mancare e va in sofferenza fino al momento della sostituzione
Tonev 6
Entra e mette in campo una buona dose di dinamismo sacrificandosi anche in compiti per lui inconsueti di copertura
Soddimo 7
Grande prova di Danilo, che specie nel primo tempo esibisce il meglio del suo repertorio: giocate di tecnica sopraffina, che la platea dello Juventus Stadium ammira e applaude
Castillo 6
Finalmente in campo, l’oggetto misterioso svela il suo volto che per ora è fiero, orgoglioso ma non ancora performante come presto ci auguriamo che sia. Colpisce comunque il palo con una deviazione rapace
Dionisi NG
Entra nel finale e si dà subito un gran da fare per incidere in qualche modo nella contesa
D. Ciofani 6
Nella ripresa l’hanno lasciato tutto solo, lì, abbandonato al proprio destino. Lui ha atteso con pazienza un momento che non è arrivato, ma va elogiato per la capacità di soffrire e lottare, tutto solo, mentre gli altri erano troppo distanti per dialogare
Stellone 6,5
La sua squadra tiene botta nel primo tempo con grande diligenza e poi ha il merito di resistere con il minimo svantaggio fino alle battute conclusive. Sul piano del gioco nella ripresa patisce abbastanza il possesso palla e la spinta della Juve, ma in casa dei vicecampioni d’Europa non è semplice pensare di dettar legge. La sua analisi del dopo gara gli fa onore, perchè non ingigantisce i meriti, ma valuta con molta obiettività quello che il campo ha detto

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400