Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Giovedì 08 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Tanti perché sulla morte di Enrico Zaccini E c'è il giallo sui soccorsi

L'ospedale Regina Elena di Roma dove era ricoverato Zaccini

0

Tanti perché sulla morte di Zaccini
E c'è il giallo sui soccorsi

Ceccano

Non c’è pace per i familiari di Enrico Zaccini, il quarantanovenne ceccanese deceduto mercoledì al Sant’Eugenio di Roma dove era giunto in condizioni critiche dal Regina Elena. Qui l’uomo, fratello dell’ex consigliere comunale Antonio, appassionato di volo e animatore della “Aerobefana”, si era sottoposto ad una scintigrafia in preparazione di un intervento chirurgico. Ma qualcosa è andato storto. Si è sentito male poco dopo aver effettuato l’esame, lo stesso a cui si era già sottoposto in passato senza problemi. Invece di essere ricoverato al Regina Elena, i medici hanno disposto il trasferimento in ambulanza al Sant’Eugenio. Troppo tardi, però. Anche su questo punto la famiglia chiede di conoscere tutta la verità. Oggi è stata effettuata l’autopsia. Domani pomeriggio i funerali.

(Ampio servizio nell'edizione in edicola il 19/09/2015)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400