Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 03 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Al principe saudita piace l'Acqua Fiuggi

L'ingresso di uno degli impianti termali di Fiuggi

0

Al principe saudita Musaed Al Sudary piace l'Acqua Fiuggi

L'indiscrezione

Sta rimbalzando sui network internazionali la possibilità che la “FHolding LTD”, parteciperà alla gara per la privatizzazione degli asset della controllata Atf (Terme, Imbottigliamento e Golf). Vista la portata e lo spessore della Holding, la notizia ha suscitato curiosità ed entusiasmo a Fiuggi, se non altro per il fatto che sino a ieri nessuno era pronto a scommettere un euro sul fatto che comunque si sarebbero affacciati nuovi investitori, visto come era andata a finire agli inizi del 2000 e nel 2009, dove analoghe gare andarono presso che deserte, salvo una cordata di imprenditori locali.

Non sappiamo dirvi se la “FHolding” proseguirà nelle sue intenzioni, quello che invece possiamo descrivervi è la sua struttura. Cominciamo quindi con il dire che la stessa è controllata all’83% dalla Sapphire Resorces, al 10% dalla Ronald Burkle Fondation ed il restante 7% risulta di proprietà del Principe Musaed Al Sudairy. La quota italiana è controllata dalla famiglia Follieri con il capostipite Pasquale ed il figlio Raffaello, il primo noto avvocato e già consulente di Capitalia e Intesa BCI ed è stato inoltre giudice tributario e vice presidente della Daunia Sviluppo Italia.

Su Ronald Burkle non c’è molto da dire se non che nello scorso anno ha fatturato poco più diun miliardo e mezzo di dollari Usa, quasi 3 mila miliardi di vecchie lire nel settore della grande distribuzione con oltre 1600 supermercati sparsi nel mondo. Sul Pricipe Musaed Al Sudary c’è ancor meno da scrivere se non che è il proprietario del Gruppo Mnas in Arabia Saudita che comprende diverse società specializzate in general contracting come lo sviluppo multiuso, centri e residenze unifamiliari, centri commerciali, grandi alberghi, (Kingdom Tower), palazzi reali, petrolio e gas. Rappresenta anche numerosi prodotti riguardanti la sicurezza e detiene altre aziende in Arabia Saudita e Libano. Che altro dirvi, anche per noi la notizia è piovuta come un fulmine a ciel sereno. Staremo a vedere. Speriamo solo che se il tutto dovesse trovare conferma Fiuggi non ripeta gli errori del passato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400