Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 03 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Banca condannata: maxi risarcimento per un'imprenditrice. I fatti
0

Banca condannata: maxi risarcimento per un'imprenditrice. I fatti

Ferentino

Una imprenditrice di Ferentino dovrà essere risarcita dalla Banca Monte dei Paschi di Siena della somma di 120.000 euro. Ieri c’è stata la sentenza del tribunale di Frosinone che ha condannato l’istituto di credito. È stato ricostruito il conto bancario dell’imprenditrice secondo cui la banca sosteneva ci fosse uno scoperto di trenta milioni di lire. Durante la causa è stata ricostruita tutta la vicenda relativa al conto, eliminando gli interessi cosiddetti di “uso di piazza”, eliminando anche la capitalizzazione trimestrale, le commissioni di massimo scoperto e altre spese non dovute.

I fatti

Il risultato è stato quello di appurare che al momento della chiusura il conto non era affatto scoperto. La banca aveva preteso anche il rilascio di cambiali all’epoca dei fatti, per un mutuo dato per coprire lo scoperto. Il giudice ha nominato un consulente che ha, appunto, ricostruito i fatti evidenziando che c’era il credito a favore della correntista, difesa dall’avvocato Eliseo De Francesco. Un credito di 120.000 euro. Ieri mattina, dunque, al tribunale di Frosinone c’è stata la sentenza conclusa con la condanna dell’istituto bancario Monti dei Paschi di Siena e il risarcimento della somma di 120.000 euro all’imprenditrice residente nella città gigliata e che lavora nel campo del commercio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400