Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 03 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Botte tra minorenni per la musica troppo alta

Foto d'archivio

0

Botte tra minorenni per la musica troppo alta

Castrocielo

Musica troppo alta e, alla richiesta di abbassarla, parte un pungo. Questo quanto accaduto all’interno di un pullman di linea di ritorno da Cassino. Protagonisti dello spiacevole episodio due giovani: uno dei “minori non accompagnati”, ospite nel Monacato di Villa Eucheria, e un ragazzo di Castrocielo. Quest’ultimo finito in ospedale con sette giorni di prognosi.

Sembrerebbe che il ragazzo di Castrocielo avesse chiesto al coetaneo di abbassare il volume della radio perché troppo alto. Non si conosce cosa si siano detti, ma la risposta dell’extracomunitario sarebbe stata un pugno che ha mandato il castrocielese in ospedale. Una fatto grave che riaccende le paure e le preoccupazioni da parte dei residenti.

Non è la prima volta che a Castrocielo si verifica un atto di violenza che vede come protagonista uno dei giovani ospitati nel Monacato. Lo scorso luglio in piazza i minori extracomunitari minacciarono i loro coetanei castrocielesi brandendo cocci di bottiglie. Una vicenda sulla quale i consiglieri del gruppo “Uniti per Castrocielo” incalzarono gli assessori Mastronicola e Fantaccione, non chiedendo di aprire indagini «ma solo di fare qualcosa per tentare di colmare il troppo tempo libero a disposizione dei giovani ospiti del Monacato - spiega il consigliere Andrea Velardo - anche con l’istituzione di corsi. Ma gli assessori ci risposero che l’amministrazione non doveva sostituirsi alla pubblica istruzione e soprattutto che loro sapevano ciò che fare in tema di sicurezza».

«Quando vogliamo intervenire - domanda Velardo - Vogliamo aspettare che Castrocielo diventi il nuovo Bronx? Abbiamo mal digerito che una struttura storica come il Monacato, nonostante tutti i soldi spesi e l’enorme valore storico, sia stata utilizzata per una finalità totalmente estranea a quella per cui fu ristrutturata e affittata ad un prezzo irrisorio. Noi digeriamo tutto e intanto i castrocielesi prendono le botte. Il ragazzo in questione ha avuto sette giorni di prognosi, con buona pace della tutela della sicurezza».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400