Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Martedì 06 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









Stadio insicuro. Pesanti insinuazioni sulla sicurezza.
0

Stadio insicuro. Pesanti insinuazioni sulla sicurezza.

A 24 ore dalla sfida nel mirino la Prefettura e le autorizzazioni.

Un attacco. Portato in maniera veemente e per chi sa leggere "tra le righe" in maniere sospetta. Ascoltando una sola voce e riferendo di fatti mai accaduti. Come "si rischiò una tragedia" riferito a Frosinone-Bologna di qualche mese fa che risulta soltanto all'unico intervistato dell'articolo, Andrea Cecchini, presidente nazionale del coordinamento dei reparti mobili Anip-Italia sicura. Una specie di sindacalista della polizia che evidentemente non contento delle misure di sicurezza prese in considerazione per dare l'agibilità il campionato di Serie A al Matusa ha trovato nelle colonne del giornale di De Benedetti uno spazio interessante per il suo sfogo. E per colpire soprattutto la Prefettura di Frosinone. Così Repubblica presenta il primo big-match dei canarini in serie A. Puntando il dito sullo stadio. Sulla sicurezza e sulla capienza ridotta del nostro impianto. Nemmeno una riga per parlare del miracolo sportivo, delle due promozioni consecutive, della squadra di giovani e della grande vetrina per il capoluogo e per l'intera provincia. Certo pensar male è peccato ma spesso ci si indovina: la sensazione è che dietro quell'articolo ci sia tutto il sapore di qualche vendetta. E poco interesse alla sicurezza degli spettatori. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400