Passeggiava lungo via Pareti, come amava fare di solito, il sessantaseienne anni trovato senza vita poche ore fa a Ferentino. Secondo le ultime indiscrezioni l'uomo è stato azzannato all'altezza del femore. La grossa ferita ha reciso la vena femorale, provocando il decesso per dissanguamento. Si rafforza sempre di più l'ipotesi dell'attacco da parte di un cinghiale.