Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Venerdì 09 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









A Roma in mezz'ora. Ok all'alta velocità tra la Ciociaria e la capitale
0

A Roma in mezz'ora. Ok all'alta velocità tra la Ciociaria e la capitale

Frosinone

«Dopo l’incontro tra la nostra Associazione e l’Assessore Civita tenutosi venerdì scorso, possiamo dire che i principali attori in grado di decidere sul futuro della proposta di collegamento Alta Velocità tra Roma e Cassino hanno finalmente trovato un accordo». È soddisfatto il presidente del Comitato “Roma-Cassino Ezpress” nel commentare l’esito della riunione in Regione sul progetto alta velocità.

«La Regione pare infatti - continua Fargnoli - aver raggiunto un accordo con Trenitalia per avviare un servizio sperimentale di collegamento Roma-Cassino sulla linea Alta Velocità. Il servizio dovrebbe prevedere una o due coppie di treni al giorno(cioè una o due andate verso Roma al mattino e altrettanti ritorni il pomeriggio), le corse avrebbero la durata prevista dal progetto sviluppato dalla nostra Associazione (35’ circa da e per Frosinone, 70’ circa da e per Cassino), verrebbero utilizzati treni Freccia Argento e, in linea di massima, sarebbero anche stati individuati dei possibili orari. La Regione si è ormai convinta della strategicità di questo intervento, nonostante la fredda e scettica reazione avuta al momento della presentazione della nostra proposta, tanto da volerlo anche finanziare. Pare che ci sia anche un accordo economico di massima con Trenitalia, ma resta un ultimo nodo da sciogliere: il parere della Comunità Europea. Dal punto di vista commerciale, per Trenitalia si tratterebbe di treni effettuati in regime di mercato (ovvero senza contributo pubblico diretto) e quindi con tariffe che ne coprano i costi di produzione. In questo contesto, la Regione intende quindi dare un contributo che è indispensabile per rendere accessibile il servizio ad un numero significativo di utenti».

«Dopo aver convinto Associazioni di categoria, Regione, RFI e Trenitalia - conclude Fargnoli - il nostro progetto è arrivato a scomodare il parere perfino della Comunità Europea: appuntamento quindi a metà dicembre».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400