Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 10 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









[LA TABELLA] Strade, obiettivo sicurezza
0

[LA TABELLA] Strade, obiettivo sicurezza

Provincia

Ridotte a pezzi e pericolose, tanto da far registrare incidenti a raffica. Alcune sono diventate anche vere e proprie discariche a cielo aperto. Ora, grazie al patto tra Regione e Governo, sei strade che collegano il Frusinate alle altre province del Lazio ma anche all’Abruzzo si rifanno il look. Ad operare, al posto dell’Astral, sarà l’Anas. L’impegno sarà quello di effettuare la manutenzione ordinaria al fine di conservare lo stato e la fruibilità e mantenere gli impianti e le opere in condizioni di valido funzionamento e di sicurezza.

I lavori riguarderanno la Casilina, nel tratto che dal raccordo anulare di Roma arriva fino a Cassino; la ex 155 che collega Fiuggi al capoluogo; la Monti Lepini da Latina fino in Ciociaria; la ex 214 Maria-Isola-Casamari ma anche il tratto che Sora arriva fino al casello di Ferentino. Gli interventi riguarderanno pure la Sora-Avezzano, fino confine con l’Abruzzo.

Rientrano nella manutenzione ordinaria sia i lavori per i quali è possibile una programmazione ciclica, sia i lavori per i quali non è possibile una programmazione ciclica e dipendono da fatti eccezionali o imprevedibili come ad esempio: la manutenzione delle opere in verde, ovvero lo sfalcio dell’erba lungo le banchine e le scarpate ed in tutte le aree di pertinenza, la potatura delle piante che costituiscono pericolo per la sicurezza della circolazione che saranno effettuate in ore e giorni tali da minimizzare i disagi per la circolazione, almeno due volte all’anno in corrispondenza dei periodi di maggiore sviluppo (mesi primaverili) e periodi caratterizzati da elevato rischio incendio (periodo estivo).

Ma anche la manutenzione della segnaletica orizzontale, finalizzata a garantire l’efficienza della segnaletica orizzontale e la manutenzione della segnaletica verticale, finalizzata al ripristino di segnaletica verticale danneggiata a seguito di incidente o eventi, integrazione di pannelli vetusti o danneggiati; pavimentazione stradale e del ripristino barriere di sicurezza; ripristino di impianti di illuminazione tecnologici.

In programma pure la pulizia ciclica delle opere civili ed idrauliche, comprese quelle poste a protezione delle scarpate dall’erosione e dall'infiltrazione delle acque meteoriche; riparazione di buche e di rifacimento del manto d’usura, purché eseguiti con materiali uguali o analoghi a quelli preesistenti o comunque funzionali alla sicurezza stradale; di pulizia e tinteggiatura gallerie; di mantenimento dell'integrità di guard-rail, delle reti di protezione e sostituzione puntuale del guard-rail, del new-jersey, della segnaletica verticale, dei delineatori, di parte degli impianti d’illuminazione e degli impianti elettrici in genere danneggiati da eventi accidentali.

Previste anche riparazioni di lieve entità sui giunti di dilatazione; di mantenimento dell’integrità delle scarpate, di rilevati e trincee, compresi i muri di sostegno; di pronto intervento e di immediata esecuzione: sgombro della carreggiata stradale da materiali che si dovessero in essa riversare a seguito di frane, smottamenti, alluvioni, trombe d'aria o comunque di eventi atmosferici in genere.

Non mancherà l’eliminazione di alberi, piante e rami pericolanti la cui caduta possa creare pericolo o pregiudizio al traffico ed alla pubblica e privata incolumità, le potature conseguenti a rotture di rami per carico neve; pulizia del manto stradale e delle pertinenze da materiali di qualsiasi genere versati o abbandonati su di esso.

Anas si impegnerà, inoltre, ad effettuare la manutenzione invernale, al fine di garantire la percorribilità delle strade in sicurezza durante la stagione invernale.

Le strade della provincia di Frosinone che passeranno dall’Astral all’Anas

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400