Nel primo pomeriggio di ieri le forza dell'ordine hanno fermato un autocarro sulla via Morolense con a bordo due persone: un romeno di 27 anni e una donna frusinate di 35 anni. Mentre verificavano i documenti, i poliziotti hanno notato, nella tasca portaoggetti della portiera lato conducente, un manganello “tonfa” retrattile di metallo.

Alla richiesta di chiarimenti, il ragazzo ha tentato di giustificarne il possesso per esigenze di difesa personale, dichiarando di averlo acquistato in Romania.

In considerazione che a carico dei due ci sono diversi precedenti di polizia, tra cui detenzione di armi, gli agenti hanno deciso anche di procedere alla perquisizione del veicolo e personale che ha dato esito negativo.

Accompagnato presso gli Uffici della Questura, l’uomo è stato denunciato per possesso ingiustificato di armi e il tonfa è stato sequestrato.