Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 03 Dicembre 2016

Meteo Frosinone









In fila per donare il sangue... ma il medico non si presenta

Foto d'archivio

0

In fila per donare il sangue... ma il medico non si presenta

Sora

Organizzano una giornata di donazione di sangue al Centro Trasfusionale del Santissima Trinità di Sora ma il dottore che aveva dato la sua disponibilità non si è presentato e non è stato possibile sostituirlo in tempi brevi. Un grave disservizio quello di ieri mattina per i donatori dell’Avis Fontechiari, convocati appositamente, e per altri donatori della Frates presenti per lo stesso motivo.

Tanta rabbia sia per gli infermieri che già alle 7.30 erano sul posto e che per questa giornata non verranno retribuiti, per tutto lo staff e per gli organizzatori che avevano preparato anche un piccolo buffet per rifocillare i donatori. Alle 8, quando tutti i donatori erano arrivati, all’appello mancava solo il medico incaricato della visita che precede la donazione di sangue. Dapprima si è pensato a un semplice ritardo e nel frattempo infermieri e staff hanno provveduto a tutti gli adempimenti preliminari; passate le 10 e dopo diverse telefonate, i presenti sono stati informati che il dottore era irreperibile e che seppure si fosse trovato un altro medico questo non sarebbe arrivato prima delle 11.

«Una cosa del genere non ci era mai capitata - ha commentato con amarezza Aurelia Pennacchia, presidente dell’Avis Fontechiari - Nessuno ci ha avvertito dell’indisponibilità del medico né è stato possibile capire le motivazioni di questa assenza. È stato brutto perché organizzatori, staff e donatori lo fanno a titolo di volontariato e meritano certamente più rispetto. Con che faccia riconvocheremo coloro che oggi hanno perso mezza giornata? Chiederò spiegazioni alla Asl».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400